venerdì 28 aprile 2017

Intervista "La Conca"


Tra le tante emozioni che il mio romanzo d'esordio mi ha regalato, una delle più grandi è derivata dall'essere apparso in un'intervista nel giornale del "mio" quartiere, quello in cui si svolge il mio libro.

da "La Conca"


giovedì 27 aprile 2017

Recensione sul blog "La libreria di Anna"



Le ossessioni del pinguino

Buonasera! :) Mi è stato chiesto da un autore 
emergente di recensire il suo romanzo, vi sto 
parlando di Massimiliano Ardino e il suo libro
si intitola "Le ossessioni del pinguino" 
come vedete dalla foto qui sotto! 












L'autore divide il romanzo in 10 capitoli, 
denominati "Guinzagli" proprio perché 
a ogni capitolo corrisponde un'ossessione 
del protagonista: lavoro, amore, alcol, 
sesso, denaro, verità, paura dell'oblio, 
ricordi, solitudine e felicità

Il protagonista si chiama Matteo Serrone, 
detto Matt, lavora presso un'azienda di 
recupero crediti, anche se questo non 
lo rende felice e il lavoro di ogni giorno 
diventa sempre più monotono. 
Oltre a questo, la sua fidanzata lo lascia 
e si deve accontentare di ascoltare la sua 
voce solo attraverso una compagnia 
telefonica. 


Matt pensa alle donne, finisce con andare 
anche con donne a pagamento, ma allo 
stesso tempo molte sere va in un locale 
di strep tease e dà le spalle alle spogliarelliste, 
per parlare con il barman Jimmy. Ecco 
Jimmy è il barman del locale, ma è anche un 
fidato amico del protagonista, che lo aiuta 
con le sue filosofie e gli dà molti consigli, 
e per il protagonista è quella figura che lo 
aiuta a crescere e a maturare e secondo 
il mio parere anche la figura che Matt ha 
sempre cercato e che ha sostituito il ruolo 
dei genitori assenti. 


La vita di Matt attraverso il romanzo 
cambia e cerca di allontanarsi dalle sue 
ossessioni, tuttavia in tutto questo ci sono 
sempre le riflessioni e gli incubi che lo affliggono. 

Un giorno per caso trova per strada un cane 
che è stato abbandonato; Maya così trova 
il suo spazio nel libro in quanto riesce in molti 
momenti ad alleviare Matt dalle ossessioni della vita. 

Per quanto riguarda la mia opinione personale, 
posso dire che inizialmente Matt non mi ispirava 
molta simpatia, diciamo che è un personaggio un 
po' strano, fuori dalle righe, con tanti difetti e che 
pensa soltanto alle donne. 
Poi continuando a leggere il libro, ho iniziato ad 
apprezzare il protagonista perché si capisce che 
non ha avuto un'infanzia felice e quindi ho iniziato 
a entrare man mano nella sua vita e a capire 
i suoi pregi, come per esempio rispondere con 
battute divertenti anche al lavoro..., cercando alla 
fine di sperare per lui un pò di felicità! 

Che dire, se volete leggere un romanzo particolare, 
strano, moderno, attuale e riflessivo, ve lo consiglio! :)



Cliccando qui trovate il sito dell'autore.




TRAMA
Questa è la storia di Matt Serrone, prigioniero delle sue ossessioni 
e dei suoi guinzagli. 
È la storia di alcuni anni della sua vita - con confidente il barman
di un locale di strip tease, dove lui se ne sta seduto al bancone con
le spalle rivolte al palco - dell'amore per una ragazza divenuta voce
di una compagnia telefonica.
E' anche la convivenza con un cane trovato per strada, l'unico che
porta con fierezza il proprio collare. 
È la storia della sua vita a Milano, amata come una bella donna
altera; del paese delle sue origini sulla sponda calabra dello stretto
di Messina; di una sorprendente scoperta che ne mette in dubbio
persino gli affetti più cari.
È un viaggio, alla ricerca dell'ossessione perfetta, quella che, forse,
non ha senso curare.